Il percorso della mangiawalking delle pievi e dei conventi

Lunghezza

16 Km

Difficoltà

Medio - bassa

Il percorso dell'edizione 2022

La mangiawalking delle pievi e dei conventi 2022 si svolge su un percorso ad anello della lunghezza di circa 16 chilometri.

Immersi nella natura, in un percorso ad anello, percorreremo sentieri e antiche strade rurali tra oliveti, boschi, castagneti e attraverseremo borghi medievali con siti di valore storico ed artistico.

Si parte dalla piazza della Torre di Casola e attraverso un percorso tra oliveti con una vista spettacolare sulle Alpi Apuane, arriveremo a Pieve San Lorenzo, situata al confine tra la valle del Serchio e dell’Aulella. La pieve in stile romanico attestata per la prima volta nella bolla di Papa Eugenio del 1148 si trova lungo la via del Volto Santo testimoniata dalla presenza di un dipinto del Volto Santo. Qui gusteremo la ciabatta focaccia preparata nel forno a legna del ristorante Il Borghetto farcita con prosciutto e formaggio.

Si prosegue per Argigliano borgo al confine con la Garfagnana ai piedi del monte Pisanino, sede di culto del Beato Angelo Paoli frate carmelitano nato nel 1642 e beatificato il 25 aprile 2010. Nell’area dell’oratorio gli amici del Comitato “Beato Angelo Paoli” ci faranno gustare dei crostini sfiziosi.

Dopo aver attraversato un sentiero tra boschi e antichi castagneti con le Alpi Apuane sullo sfondo, arriveremo nei pressi dell’antico Convento delle Clarisse a Codiponte, edificio fatto erigere nel XII secolo dopo un miracolo legato ad una leggenda e chiuso nel 1875 dal granduca di Toscana.

Si scende poi al borgo di Codiponte nell’area della splendida Pieve di Codiponte, in stile romanico collocabile nel XII secolo, attestata anch’essa per la prima volta nella bolla pontificia del 1148 diretta al vescovo di Luni. Nell’area accanto alla Pieve gli amici del Comitato Sagra dei Pomi prepareranno per noi l’asado con patate, innaffiato da ottimo vino locale.

Attraverso lo sterrato che attraversa i campi di ulivi della costa soprastante, giungeremo a Luscignano con la Chiesa di San Martino edificata nel 1600 su una precedente cappella probabilmente di epoca romanica, e qui a cura del comitato di paese, ci rinfrescheremo con una ricca macedonia.

…e in chiusura all’area camping La Traina ci aspettano le torte deliziose preparate dalle amiche casoline.

Ci sarà la possibilità di usufruire del servizio navetta che ti porterà dalla località di Luscignano fino all'arrivo al Camping La Traina.

Punti ristoro

PRIMA TAPPA – PIEVE SAN LORENZO
Ciabatta/focaccia con formaggio e prosciutto, preparata nel forno a legna dal ristorante Il Borghetto

SECONDA TAPPA – ARGIGLIANO
Crostini gustosi preparati dai volontari del comitato “Beato Angelo Paoli”

TERZA TAPPA – CONVENTO DI CODIPONTE
Tagliatelle di farro con un sugo di porro e salsiccia preparate dai volontari della Pro Loco

QUARTA TAPPA – PIEVE DI CODIPONTE
Asado e patatine cucinato dagli amici del Comitato della Sagra dei Pomi

QUINTA TAPPA – TAPPA LUSCIGNANO
Macedonia di frutta preparata dal comitato paesano

ARRIVO – CAMPING “LA TRAINA”
Torte preziose preparate dalle amiche casoline

Abbigliamento consigliato

Dato che il percorso attraversa prevalentemente mulattiere, strade sterrate e zone in cui il terreno può risultare sconnesso, è raccomandato l’utilizzo di calzature adatte (tipo trekking).

Vista la natura del percorso è inoltre non è possibile percorrerlo da persone con difficoltà motorie, passeggini e biciclette.

Consigliamo ai partecipanti di portare con se uno zainetto col quale portare con sé acqua e un capo più pesante da utilizzare in caso di necessità.

Iscriviti alla magiawalking delle pievi e dei conventi 2022

le iscrizioni chiuderanno il 4 settembre 2022

Mappa del percorso